Giovedì 02 Giugno alle ore 10.30, in occasione della Festa della Repubblica, presso il cortile Del Comune di Carrù, si svolta la cerimonia di consegna della  Costituzione Italiana ai ragazzi neo diciottenni. In questa occasione il Comune di Carrù con la collaborazione del Gruppo Volontari del Soccorso Clavesana a omaggiato i ragazzi di un buono per l’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico. Durante il suo intervento, la Vicepresidente del Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana Martina Maria Ricolfo ha ringraziato il comune di Carrù per avere nuovamente deciso di aderire a questa iniziativa di formazione per i giovani: “Con il compimento del 18esimo anno di età entrate a far parte attiva della nostra comunità e ciò implica l’entrata in possesso di diritti e doveri, diritti per voi stessi e doveri verso gli altri.
Come Associazione siamo orgogliosi di poter contribuire a formare nuovi ragazzi perché vedete l’arresto cardio respiratorio è per la maggior parte delle volte imprevedibile, tal volta preceduto da sintomi a cui la maggior parte delle persone non dà il giusto peso. Proprio per questa sua imprevedibilità può accadere per strada, a scuola al campetto sportivo.
Un inizio tempestivo del massaggio cardiaco e una defibrillazione precoce posso aumentare notevolmente la percentuale di sopravvivenza dell’individuo.
Ecco qui fa la differenza il singolo cittadino. Qui dovete far la differenza voi e far si che questa persona possa avere una speranza in più sopravvivere “